Le scelte alimentari e il buon cibo

L’uomo per vivere ha bisogno di assumere costantemente nutrienti, ovverosia deve alimentarsi attraverso l’assunzione di cibo. In questo modo il corpo, grazie agli alimenti che vengono trasformati in energia, è in grado di svilupparsi quando si è bambini o ragazzi, e di non deperire in età adulta. Ma attraverso l’assunzione di cibo di cosa ha bisogno il corpo umano?

Ebbene, attraverso l’assunzione di cibo occorre garantire all’organismo tutte quelle sostanze che sono utili per un corretto metabolismo. E questo significa che la dieta deve essere equilibrata tra carboidrati, proteine, grassi, acqua, vitamine e sali minerali.

Nell’assunzione di cibo, pur tuttavia, non occorre solo fare attenzione alla qualità degli alimenti che si assumono, ma anche al modo come vengono mangiati. I cibi, se sono presenti tossine, batteri, virus e/o parassiti, possono infatti causare quella che viene definita come intossicazione alimentare.

Per ridurre i rischi di problemi di natura microbiologica nell’assunzione del cibo occorre fare attenzione a possibili contaminazioni ed agli alimenti crudi. Così come, nell’ambito della sicurezza alimentare, occorre fare attenzione, da soggetto a soggetto, a possibili sensibilità o allergie ad alimenti da parte del singolo sebbene questi siano, invece, del tutto innocui per la maggior parte delle persone.

E per quel che riguarda quelli che devono essere i fattori di scelta degli alimenti che assumiamo, è sempre bene ricordare che le abitudini dietetiche incidono sulla salute e sul tasso di mortalità degli esseri umani. Rispetto alla dieta equilibrata c’è infatti chi mangia troppo e chi mangia troppo poco. In entrambi i casi alla lunga nel soggetto possono insorgere delle malattie che possono avere sulla salute degli effetti gravi.

In particolare, con la scarsa assunzione di cibo si rischiano malattie che sono legate alle carenze vitaminiche ed al basso livello di sali minerali. Mentre mangiando troppo la trasformazione del cibo di energia porta nel tempo all’accumulo di grasso nel corpo e ad un aumento del rischio di insorgenza di diabete e di malattie cardiovascolari.

Nel complesso le scelte alimentari, e quindi l’assunzione di certi cibi rispetto ad altri, subiscono l’influenza di molteplici fattori, da quelli legati alla salute ai fattori socio-economici e familiari e fino ad arrivare a scelte sull’alimentazione che dipendono in prevalenza da motivi religiosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *