Acne rimedi veloci Argilla ed alimentazione per depurarsi

L’acne è probabilmente il problema che attanaglia più spesso gli adolescenti. L’infiammazione dei follicoli e delle ghiandole sebacee può essere causata da diversi fattori: impurità cutanee, squilibri ormonali, “inquinamento” dell’organismo che necessita di essere purificato. I periodi in cui si manifesta possono essere più o meno lunghi e dipendono dallo stato dell’infiammazione, che spesso può degenerare in una vera e propria infezione, se non adeguatamente trattata. E’ ovvio che in questi casi è consigliabile rivolgersi al dermatologo evitando terapie fai-da-te. Ma alle terapie mediche antinfiammatorie ( o antibiotiche) possono essere associati alcuni accorgimenti naturali che facilitano il decorso dell’acne e nei casi meno gravi possono addirittura risolverlo senza l’assunzione di farmaci. Acne rimedi veloci? Vediamo quali.

Un ottimo metodo per purificarsi è l’argilla: come sappiamo gli impacchi di argilla sul viso possono aiutare ad assorbire il sebo in eccesso, ma un metodo poco conosciuto è la purificazione dall’interno. Un paio di cucchiai di argilla possono essere sciolti in acqua per una decina di ore. L’argilla dovrà essere bevuta quando ci si sveglia al mattino. Attenzione: questo è un metodo sconsigliato per chi soffre di stitichezza.

Ci sono poi degli alimenti che aiutano l’organismo nella “lotta”contro l’acne: lievito di birra, carote, cavolo, limone, mela, pomodoro, uva e rapa.
Bisogna ricordare che bere tanta acqua è necessario per purificare l’organismo ma questo va ovviamente unito ad una dieta latto-ovo-vegetariana.

Un altro aiuto giunge dal cetriolo. Schiacciato e mescolato con del succo di limone può essere applicato localmente. Il cetriolo è disinfettante e depurativo. Otterremo quindi un ottimo detergente disinfettante.

Per quello che riguarda la fitoterapia gli elementi da assumere sono Ribes nigrum 1DH Gemme; Bardana TM; Ulmus campestris 1DH Gemme; Olio di semi di Rosa Mosqueta per le applicazioni locali. Il tutto corredato dal consiglio del vostro esperto di fiducia sopratutto perchè ogni terapia va adattata a ciascuna persona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *